Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Come fare per... > Tutela e Persona
contattaci
News

25/01/23 - Novità Legislativa In Tema Di Autorizzazione Alla Vendita Di Beni Ereditari
Dal 1° marzo 2023, con l’entrata in vigore dell’art. 21 del d. lgs. n. 149 del 10/10/2022, sarà possibile richiedere direttamente al notaio incaricato della stipulazione dell’atto di vendita il rilascio delle autorizzazioni a vendere beni ereditari necessarie in caso di accettazione con beneficio d’inventario, ivi incluse le ipotesi in cui intervenga un minore, un interdetto, un inabilitato o un soggetto beneficiario della misura dell'amministrazione di sostegno (art. 747 c.p.c.). N.B. restano invece riservate in via esclusiva al tribunale le autorizzazioni per promuovere, rinunciare, transigere o compromettere in arbitri giudizi, nonché per la continuazione dell'impresa commerciale. Leggi qui
19/07/22 - Comunicazione front office archivio generale

A causa di problemi dell'impianto di climatizzazione, il giorno 21 luglio 2022 il front office dell'archivio generale funzionerà solo in modalità virtuale.

Leggi il comunicato


12/07/22 - Costituzione della Cancelleria della Sezione Feriale 2022

Per il periodo 27 luglio - 2 settembre 2022 è costituita la Cancelleria della Sezione Feriale del Tribunale di Milano.

Leggi l'ordine di servizio


12/07/22 - Costituzione della Cancelleria della Sezione Feriale 2022

Per il periodo 27 luglio - 2 settembre 2022 è costituita la Cancelleria della Sezione Feriale del Tribunale di Milano.

Leggi l'ordine di servizio


certificati online
prenotazione_udienze
tirocinio_formativo
trascrizioni_sentenze
processo_telematico


Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!

Adozione di persona maggiorenne


COSA E'
Riguarda l'adozione di una persona con piu' di 18 anni di eta'.
Con questo procedimento l'adottato aggiunge al proprio il cognome dell'adottante, acquista i diritti anche
successori e assume gli obblighi come un figlio.


NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Artt. 291 e segg. cod. civ. come modificati dalla Legge 04/05/1983 n.184.


COMPETENZA

Tribunale del luogo di residenza dell'adottante


CHI PUO' RICHIEDERLO
L'adottante deve aver compiuto 35 anni di eta' (riducibili a 30 se il Tribunale lo giustifica), e l'adottato deve avere
almeno 18 anni in meno di lui. Chi adotta non deve avere figli salvo casi eccezionali da valutarsi caso per caso.
Per l'adozione ordinaria serve il consenso:
- di chi adotta e suo eventuale coniuge
- di chi e' adottando e suo eventuale coniuge
- dei figli dell'adottante (nei casi ammessi)
- dei genitori dell' adottando


ASSISTENZA DI UN DIFENSORE
L'assistenza di un difensore e' indispensabile.


COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI
Al ricorso occorre allegare i seguenti documenti:

1.      Contributo unificato Euro 98.00 + Euro 27.00
2.      Atto integrale  di nascita dell’adottante, in carta libera
3.      Certificato di residenza dell’adottante, in carta libera
4.      Stato di famiglia dell’adottante, in carta libera
5.      Atto di notorieta' o dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorieta' a norma dell’art.4 Legge 15/68, attestante che l’adottante non ha discendenti legittimi o legittimati, in carta libera
6.      Dichiarazione sostitutiva o atto di notorieta' attestante che l’adottando non e' stato adottato da altra persona, in carta libera
7.      Atto integrale  di nascita dell’adottando, in carta libera
8.      Stato di famiglia dell’adottando,  in carta libera
9.      Certificato di morte dei genitori dell’adottando, se deceduti, in carta libera

Il ricorso per l’adozione di persona che ha compiuto la maggiore eta' e' diretto al Presidente del Tribunale e deve contenere, tra l’altro, la richiesta di fissazione dell’udienza per la prestazione dei consensi dell’adottante e dell’adottando e dei coniugi dell’adottante e dell’adottando, se coniugati e non legalmente separati.
Se l’adottante risiede a Milano occorre indicare il Commissariato competente a fornire le prescritte informazioni.
All’udienza di prestazione dei consensi, l’adottando eleggera' domicilio nel territorio italiano; qualora il consenso all’adozione venisse espresso con atto notarile, l’adottante, nello stesso atto, eleggera' domicilio nel territorio italiano.
Sarebbe opportuno che l’adottando eleggesse sempre domicilio presso lo stesso difensore dell’adottante, al fine di accelerare i tempi di notifica.


DOVE SI RICHIEDE
Tribunale di Milano - ingresso via Manara - 20 122 Milano
Cancelleria della Volontaria Giurisdizione, piano VI, stanze 21-22
Ascensori centrali n. 16 e 17
Orario: dal lunedi' al venerdi'; dalle ore 9.00 alle ore 13.00.


QUANTO COSTA
- Contributo unificato: € 98,00
- Marca da bollo da € 27,00


TEMPI
6/7 mesi


MODULI STANDARD
- Modello versamento contributo unificato
- Nota di iscrizione a ruolo (non contenzioso)
- Dichiarazione di valore


POSSIBILITA DI IMPUGNAZIONE
Si