Benvenuto sul sito del Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Ministero della Giustizia

Tribunale di Milano
Ti trovi in:

Accettazione dell'eredità con beneficio di inventario

COS'È

L'eredità può essere accettata con beneficio d'inventario. Tale accettazione ha lo scopo di tenere separato il patrimonio del defunto da quello dell'erede, e di conseguenza l'erede risponde di eventuali passività solo nei limiti di quanto ha ereditato.
L'accettazione con beneficio si fa con dichiarazione ricevuta dal notaio o dal cancelliere del Tribunale competente (cioè il Tribunale dell'ultimo domicilio del defunto), entro tre mesi dalla morte se si è nel possesso dei beni o entro dieci anni se non si e nel possesso dei beni.
L’ accettazione con beneficio d’inventario per minori, interdetti, inabilitati amministrati deve essere preceduta dall’autorizzazione del giudice tutelare. Per i minori è competente il giudice tutelare del luogo di residenza dei minori.

L’accettazione espressa si può fare solo dal notaio.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Artt. 484 e ss. c.c.

CHI PUO' FARLO

Puo essere effettuata dagli eredi e, nel caso di minori, interdetti, inabilitati e persone giuridiche, da chi li rappresenta.

DOVE SI RICHIEDE

Tribunale di Milano - via Freguglia, 1 - 20122 Milano
Cancelleria Volontaria Giurisdizione, VI piano, stanza n. 21

Per la redazione dell’atto occorre fissare appuntamento.

Al seguente indirizzo e-mail : volontaria.tribunale.milano@giustizia.it

O telefonicamente dal lunedi al venerdi, dalle 12.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 15.30 ai seguenti numeri: 0254335232 - 0254334289

direttamente allo sportello della sezione Volontaria giurisdizione- dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

Per la redazione dell'atto occorrono:

- documento valido di riconoscimento e codice fiscale di tutti i soggetti ( dichiarante, defunto e accettante (anche se minore o interdetto, inabilitato o sottoposto ad amministrazione di sostegno);
- copia conforme cartacea del testamento (qualora esista);
- certificato di morte in carta libera;
Per minore/interdetto/inabilitato o sottoposto ad amministrazione di sostegno, è necessaria una copia conforme dell'autorizzazione del Giudice Tutelare ( se il giudice tutelare non è quello del Tribunale di Milano).

COSTI

- 3 marche da bollo da € 16,00
- 1 pagamento telematico da € 23.60 (€ 11,80 per la copia senza urgenza da ritirare dopo 3 giorni liberi ed € 11.80 per copia Conservatoria) o 1 pagamento telematico da € 47.20 (€ 35,40 per una copia urgente da ritirare il giorno della dichiarazione ed € 11.80 per copia Conservatoria);
- versamento per trascrizione di € 294,00 da effettuarsi contestualmente alla redazione dell'atto tramite modello F24, che si ritira presso la cancelleria della Volontaria Giurisdizione il giorno dell’appuntamento.

COME FARE IL PAGAMENTO TELEMATICO
https://servizipst.giustizia.it/PST/it/pagopa_nuovarich.wp
Nella schermata che comparirà inserire i seguenti dati:

Aprire il menu a tendina “Tipologia” -> scegliere il tipo di pagamento ( diritti di copia)

Per Distretto -> scegliere Milano

Per Ufficio Giudiziario -> scegliere TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO

Inserire il Nominativo del pagatore

Inserire il Codice fiscale

Inserire importo da pagare (utilizzare il punto per i valori decimali e NON la virgola — es.: 11.80)

Infine, ricopiare il codice alfanumerico di sicurezza scritto in fondo alta pagina
 

Cliccando su Paga subito sarà possibile pagare tramite il sistema PagoPA (con SPID),

Cliccando invece su Genera avviso il sistema creerà un avviso di pagamento con il quale sarà possibile pagare, con contanti o carte, in tutti gli uffici postali, bancari, tabacchi, sportelli ATM e nei supermercati aderenti.

TEMPI

L'atto viene formalizzato in giornata.

Torna a inizio pagina Collapse