Benvenuto sul sito del Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Ministero della Giustizia

Tribunale di Milano
Ti trovi in:

Ricorso per dispensa dal termine di 300 giorni a nuovo matrimonio

COS'È

In caso di annullamento del precedente matrimonio o di divorzio la donna non può contrarre nuovo matrimonio se non dopo 300 giorni dallo scioglimento, dall'annullamento o dalla cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio.
In questi casi l'interessata può presentare ricorso al Tribunale che, con decreto emesso in camera di consiglio, sentito il Pubblico Ministero, può autorizzare il matrimonio quando è inequivocabilmente escluso lo stato di gravidanza o se risulta da sentenza passata in giudicato che il marito non ha convissuto con la moglie nei trecento giorni precedenti lo scioglimento, l'annullamento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio.
L'autorizzazione che precede non è necessaria nel caso in cui la pronuncia di divorzio abbia come presupposto una separazione consensuale o giudiziale.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Art. 89 c.c.

CHI PUO'RICHIEDERLO

La donna che vuole contrarre matrimonio entro 300 giorni dallo scioglimento, dall'annullamento o dalla cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio.

DOVE SI RICHIEDE

Cancelleria Volontaria Giurisdizione, VI piano, stanza n. 6.21
Tribunale di Milano - via Freguglia, 1 - 20122 Milano
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (attenzione: il distributore automatico rilascia il biglietto che dà il diritto all'accesso fino alle 12:45).

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

Per la richiesta di dispensa dal termine dei 300 giorni occorrono:
- nota di iscrizione a ruolo;
- copia della sentenza di divorzio;
- certificato medico attestante lo stato di non gravidanza.

COSTI

- Contributo unificato di € 98,00;
- diritti di cancelleria di € 27,00.
Entrambi i pagamenti sono da effettuare telematicamente con sistema pagoPA.
Si può utilizzare questo link: 
https://servizipst.giustizia.it/PST/it/pagopa_nuovarich.wp
Si ricorda di scrivere come causale il motivo per cui si propone l'istanza.

TEMPI

1 mese circa.

POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE

Sì.

ASSISTENZA DI UN DIFENSORE

L'assistenza di un difensore è facoltativa.

Torna a inizio pagina Collapse