Benvenuto sul sito del Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Ministero della Giustizia

Tribunale di Milano
Ti trovi in:

Fissazione dei termini per accettare l'eredità

COS'È

L'eredità si può accettare/rinunciare entro 10 anni dalla morte. Chiunque comunque abbia un interesse ad abbreviare il termine decennale, può chiedere al Giudice della successione di fissare un termine entro il quale i chiamati all'eredità devono dichiarare se vogliono accettare o rinunciare alla stessa. Qualora il chiamato non effettui (o renda) la dichiarazione entro il termine fissato, perde il diritto di accettare.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Art. 481 c.c. e 749 c.p.c.

CHI PUO'RICHIEDERLO

Chiunque abbia un interesse ad abbreviare il termine decennale per l'accettazione o rinuncia all'eredità.

CHI PUO' FARLO

Può essere effettuata dagli eredi e, nel caso di minori, interdetti, inabilitati e persone giuridiche, da chi li rappresenta.

DOVE SI RICHIEDE

Cancelleria Volontaria Giurisdizione, VI piano, stanza n. 6.21
Tribunale di Milano - via Freguglia, 1 - 20122 Milano
Orario: lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (attenzione: il distributore automatico rilascia il biglietto che dà il diritto all'accesso fino alle 12:45).

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

Per la fissazione dei termini occorrono:
- ricorso al Giudice della successione e relativa nota di iscrizione;
- certificato di morte.

COSTI

- Contributo unificato di € 98,00;
- diritti di cancelleria di € 27,00.
Entrambi i pagamenti sono da effettuare telematicamente con sistema pagoPA. 
Si può utilizzare questo link:
https://servizipst.giustizia.it/PST/it/pagopa_nuovarich.wp
Si ricorda di scrivere come causale il motivo per cui si propone l'istanza.

TEMPI

Alcuni mesi.

POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE

Sì: reclamo innanzi al Tribunale, in composizione collegiale (art. 749 cpc).

ASSISTENZA DI UN DIFENSORE

L'assistenza di un difensore è facoltativa.

Allegati
Torna a inizio pagina Collapse