Benvenuto sul sito del Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Ministero della Giustizia

Tribunale di Milano
Ti trovi in:

Istanza per la sospensione dello sfratto

COS'È

Le istanze vengono depositate dal conduttore soggetto a procedura esecutiva di sfratto per finita locazione al fine di ottenere la sospensione del provvedimento di rilascio dell’immobile.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Decreto legge 216/11 conv. L. N.14/2012; Art. 4 comma 8 D.L. N. 150/2013 convertito nella Legge N. 15/2014.

CHI PUO'RICHIEDERLO

Conduttore soggetto a procedura esecutiva di sfratto.

DOVE SI RICHIEDE

Presso la cancelleria della sezione XIII CIVILE, stanza n. 480 I piano, lato S. Barnaba.

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

Il conduttore deposita l’istanza in cancelleria o presso l’ ufficiale giudiziario.

Il suddetto deposito e' valido come autocertificazione per avere la proroga.

La cancelleria avvisa del deposito il locatore che puo' fare eventuali deduzioni.

Requisiti necessari per depositare l’ istanza sono:

·       Reddito annuo lordo complessivo familiare inferiore a € 27.000,00;

·       Presenza nel nucleo familiare di persone ultrasessantacinquenni, figli a carico, malati terminali o portatori di handicap con invalidita superiore al 66%.

·       Documento di identita' in corso di validita.

COSTI

Esente dal versamento del contributo unificato

TEMPI

6/7 mesi

POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE

SI

NOTA BENE

COMPETENZA

Tribunale del luogo di residenza dell'adottante

ASSISTENZA DI UN DIFENSORE

Ricorso all’istanza di impugnazione.

Torna a inizio pagina Collapse