Benvenuto sul sito del Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Ministero della Giustizia

Tribunale di Milano
Ti trovi in:

Opposizione a sanzione amministrativa

COS'È

E' un procedimento giurisdizionale di ricorso. Viene applicato esclusivamente per una violazione concernente disposizioni in materia:

-          Di tutela del lavoro, di igiene sui luoghi di lavoro e di prevenzione sui luoghi di lavoro

-          Di previdenza e assistenza obbilgatoria

-          Di tutela dell’ambiente dall’inquinamento, della flora, della fauna e delle aree protette

-          Di igiene degli alimenti e delle bevande

-          Valutaria

-          Di antiriciclaggio

L’opposizione si propone altresi' davanti al Tribunale:

-          Se per la violazione e' prevista una sanzione pecuniaria superiore nel massimo a 15.493 euro

-          Quando, essendo la violazione una sanzione pecuniaria proporzionale senza previsione di un limite massimo, e' stata applicata una sanzione superiore a 15.493 euro

-          Quando e' stata applicata una sanzione diversa da quella pecuniaria, sola o congiunta a quest’ultima, fatta eccezione per le violazioni previste dal regio decreto del 21 dicembre 1933, n° 1736, della legge del 15 dicembre 1990, n°338 e dal decreto legislativo 30 aprile 1992,n° 285.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Art. 22 della legge 689/81, regolati dal rito del lavoro, attualmente riferite al D.L. 150/2011

DOVE SI RICHIEDE

Per le materie e le tipologie di sanzioni indicate precedentemente (D.L. 150/2011),

Tribunale di Milano, via Freguglia 1,

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

La documentazione da allegare è a discrezione del ricorrente, ad eccezione della sanzione impugnata.

COSTI

Contributo unificato, si paga in base al valore (non dimezzato).

Sono esenti da tasse e imposte.

POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE

Corte d’Appello

ASSISTENZA DI UN DIFENSORE

Si rende necessaria l’assistenza di un difensore.

MODULI STANDARD

Ricorso

Torna a inizio pagina Collapse