Benvenuto sul sito del Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Ministero della Giustizia

Tribunale di Milano
Ti trovi in:

Rettifica di atti di stato civile

COS'È

Ogni interessato può chiedere:
- la rettifica di un atto dello stato civile;
- la ricostruzione di un atto distrutto o smarrito;
- la formazione di un atto omesso;
- la cancellazione di un atto indebitamente registrato;
- di opporsi al rifiuto dell'ufficiale di stato civile di ricevere in tutto o in parte una dichiarazione o di eseguire una trascrizione, un'annotazione o altro adempimento.
Il Procuratore della Repubblica può in ogni tempo promuovere d'ufficio le stesse procedure.
E' competente il Tribunale nel cui circondario si trova l'ufficio dello stato civile presso il quale l'atto è registrato o dove si chiede che sia eseguito l'adempimento.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Artt. da 95 a 101 DPR 3 novembre 2000 n. 396 - Nuovo Ordinamento Stato Civile.

CHI PUO'RICHIEDERLO

Chiunque sia interessato alla rettifica di atti di stato civile.

DOVE SI RICHIEDE

Cancelleria della Volontaria Giurisdizione
6° piano del Palazzo di Giustizia, stanza 6.21
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (attenzione: il distributore automatico rilascia il biglietto che dà il diritto all'accesso fino alle 12:45).

I residenti nella città di Milano, prima di recarsi in Tribunale, sono invitati a fruire del servizio di supporto alla compilazione della richiesta fornito dal Comune di Milano.

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

Per la correzione/rettifica/formazione dell'atto di stato civile occorrono:
- copia integrale dell'atto di cui si chiede la correzione/rettifica rilasciata dal Comune;
- ricorso al Tribunale ordinario e relativa nota di iscrizione;
- se il ricorso è richiesto per minori deve essere presentato e firmato da entrambi i genitori.
Se il ricorso è presentato da cittadini extracomunitari devono essere prodotte:
- la copia del passaporto e del permesso di soggiorno;
- la certificazione dell'autorità consolare del paese di appartenenza attestante le esatte generalità della persona di cui si richiede la correzione/rettifica anagrafica.

COSTI

Diritti di cancelleria di €27 da pagare telematicamente con sistema pagoPA.
Per il pagamento: si può utilizzare questo link: 
https://servizipst.giustizia.it/PST/it/pagopa_nuovarich.wp;
Scrivere come causale il motivo per cui si propone l'istanza (es. rettifica di atto di stato civile). 

TEMPI

Qualche mese.

POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE

Sì.

ASSISTENZA DI UN DIFENSORE

L'assistenza di un difensore è facoltativa.

Allegati
Torna a inizio pagina Collapse