Benvenuto sul sito del Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Ministero della Giustizia

Tribunale di Milano
Ti trovi in:

Richiesta di liquidazione per il CTU

COS'È

L'interprete o il perito nominato dal Giudice civile o penale, una volta espletata la sua prestazione, deve presentare richiesta di liquidazione entro 100 giorni dal compimento delle operazioni presso la cancelleria del giudice.
Sulla richiesta provvede il Giudice avanti cui l'atto e stato compiuto seguendo le tabelle previste dalla legge.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Testo Unico Spese di giustizia DPR 115/2002

CHI PUO'RICHIEDERLO

L'interprete o il perito iscritto all'albo CTU presso il Tribunale di Milano (per le modalita di iscrizione vedi "Come si diventa Consulenti Tecnici d'Ufficio del Giudice") che ha svolto un'attività di ausilio al Giudice.

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

L'interprete o il perito deve depositare la propria istanza di liquidazione (compilando i modelli predisposti) presso il Punto Informativo G.I.P. o presso la cancelleria di riferimento del giudice penale o civile.
Per ottenere la liquidazione l'interprete o il perito, se non ancora registrati, devono compilare il modulo anagrafico, da depositare presso l'Ufficio Spese di Giustizia.
Per i possessori di partita IVA e possibile emettere una fattura, da produrre prima del pagamento anche tramite e-mail (ad eccezione di chi si avvale dell'esenzione IVA ex art. 1 comma 100 Legge 244/2007) in formato PDF non modificabile, da inviare all'indirizzo spesegiustizia.tribunale.milano@giustizia.it ed intestata a:


Tribunale Ordinario di Milano
Via Freguglia,1 - 20122 Milano
Codice Fiscale: 80151430156

COSTI

La richiesta non comporta alcun costo.

TEMPI

Se l'interprete deposita l'istanza in udienza il provvedimento di liquidazione può essere emesso immediatamente dal Giudice.

POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE

Si, entro 20 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione.
L'opposizione è da depositare presso la Cancelleria Ruolo Generale.
Contributo unificato da versare secondo il valore dell'opposizione, ridotto alla metà.

DOVE SI DEPOSITA L'ISTANZA DI LIQUIDAZIONE

Per i procedimenti di competenza del giudice civile:
Cancelleria di Sezione di riferimento del Giudice che ha richiesto la prestazione

Per i procedimenti in fase dibattimentale:
Cancelleria di Sezione di riferimento del giudice che ha richiesto la prestazione

Per i procedimenti di competenza del GIP:
Punto Informativo GIP - Open Space
Palazzo di giustizia - 7° piano
Orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Allegati
Torna a inizio pagina Collapse